Legge regionale 18 maggio 2004, n. 5


LEGGE REGIONALE n.5 del 18 Maggio 2004

Date di vigenza

Regione Umbria
LEGGE REGIONALE 18 Maggio 2004 , n. 5
Disciplina di Stemma, Gonfalone, Bandiera e Sigillo della Regione.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. S.o. al n. 23 del 01/06/2004

Il Consiglio regionale ha approvato. La Presidente della Giunta regionale promulga la seguente legge:

Art. 1

Oggetto.

1. La presente legge disciplina le caratteristiche dello Stemma, del Gonfalone, della Bandiera e del Sigillo regionale.

Art. 2

Stemma.

1. Lo Stemma della Regione è costituito da elementi geometrici raffiguranti in sintesi grafica i tre ceri di Gubbio, di colore rosso, delimitati da strisce bianche, in campo argento di forma rettangolare, come rappresentato nel bozzetto allegato, che forma parte integrante della presente legge.

Art. 3

Gonfalone.

1. Il Gonfalone della Regione è di colore verde con la scritta " Regione Umbria" in rosso e riproduce, al centro, lo Stemma di cui all' articolo 2 . Il Gonfalone si completa con il nastro tricolore verde, bianco e rosso, annodato al di sotto del puntale.

2. Il Gonfalone viene esposto il 15 maggio di ogni anno presso la sede del Consiglio regionale.

3. La disciplina relativa all'uso del Gonfalone e alla riproduzione è stabilita da apposito regolamento approvato dal Consiglio regionale.

Art. 4

Bandiera regionale.

1. La Bandiera della Regione è formata da un drappo di forma rettangolare, del colore del Gonfalone, con al centro lo Stemma di cui all' articolo 2 , di dimensioni pari a tre quinti dell'altezza della Bandiera stessa, con la scritta " Regione Umbria" in rosso nel quinto inferiore.

2. Le dimensioni ordinarie della Bandiera sono di cm. 300x200 e, comunque, in rapporto dimensionale base:altezza di 1,5:1.

3. La Bandiera è esposta :

a) all'esterno della sede del Consiglio regionale, della Giunta regionale e delle sedi degli uffici regionali;

b) all'esterno delle sedi dei Consigli provinciali e comunali della Regione in occasione delle riunioni consiliari;

c) all'esterno degli edifici scolastici.

4. L'esposizione della Bandiera regionale all'esterno degli edifici pubblici della Regione ha luogo nei giorni stabiliti dal D.P.R. 7 aprile 2000, n. 121 , in occasione di solennità regionali e locali e in caso di avvenimenti che rivestono particolare importanza, previa disposizione del Presidente della Giunta regionale.

5. La Bandiera regionale affianca quella della Repubblica italiana e dell'Unione europea.

Art. 5

Sigillo.

1. Il Sigillo della Regione così come rappresentato nel bozzetto allegato sub B) che costituisce parte integrante e sostanziale della presente legge, è di forma circolare, riporta al centro i tre ceri di Gubbio ed incorona la scritta (Regione Umbria).

Art. 6

Uso dei segni distintivi della Regione.

1. L'uso dei segni distintivi della Regione è riservato esclusivamente agli organi regionali.

2. Lo Stemma è rappresentato sul frontespizio del Bollettino Ufficiale, su ogni atto ufficiale, sulla carta destinata alla corrispondenza esterna degli organi regionali, nonché su ogni atto di comunicazione istituzionale.

3. Il Sigillo è apposto in calce ad ogni atto ufficiale degli organi regionali.

Art. 7

Manuale d'uso.

1. La Giunta regionale adotta un manuale d'uso, con particolare riferimento all'utilizzo dei segni distintivi.

2. Il manuale d'uso di cui al comma 1 è adottato entro sei mesi dall'entrata in vigore della presente legge.

Art. 8

Abrogazione.

1. È abrogata la legge regionale 30 ottobre 1973, n. 37 .


La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione dell'Umbria.

Perugia, 18 maggio 2004

Lorenzetti


ALLEGATI:
Allegato -

Omissis