Documento vigente

Date di vigenza che interessano il documento:

 03/12/1998  entrata in vigore
Regione Umbria
REGOLAMENTO REGIONALE 2 novembre 1998 ,n. 36
Modificazioni del regolamento regionale 9 agosto 1995, n. 34 - Disciplina degli allevamenti e dei centri pubblici e privati di riproduzione di fauna selvatica.
Pubblicazione: Bollettino Ufficiale n. 68 del 18/11/1998

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA il seguente regolamento:

Art. 1

Modificazione degli artt. 1, 4 e 15

1. Al comma 2 dell'art. 1 le parole " dell'art. 17 " sono sostituite dalle seguenti: " dell'art. 32 ".

2. Alla lettera c) del comma 1 dell'art. 4 dopo le parole " delle Province " la parola " o " è sostituita dalla parola " per ".

3. Al comma 1 dell'art. 15 dopo le parole " animali selvatici " la parola " e " è soppressa.

Art. 2

1. L'art. 5 del Regolamento è sostituito dal seguente:
 
" Art. 5. (Prelievo delle specie allevate)
 
1. Negli allevamenti di qualsiasi tipo e nei centri pubblici e privati di riproduzione di fauna selvatica è vietato l'esercizio venatorio. E' consentito altresì, ai sensi del comma 7 dell'art.12 della legge 11 febbraio 1992, n. 157 , nei soli centri privati, al titolare, ai suoi dipendenti ed a persone nominativamente indicate il prelievo di animali allevati in azienda, appartenenti alle specie di fauna selvatica per le quali è concessa l'autorizzazione con i mezzi di cui all'art.13 della legge anzidetta.
 
2. Le persone nominativamente indicate sono registrate prima dell'inizio del prelievo mediante abbattimento su apposito registro vidimato dalla Provincia, ed agli stessi è rilasciata copia dell'autorizzazione e del numero dei capi acquisiti
".


Il presente regolamento regionale sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come regolamento della Regione dell'Umbria.

Dato a Perugia, addì 2 novembre 1998

Bracalente